Cause psicologiche della Depressione

 

A grandi linee e a scopo divulgativo secondo l’approccio della psicoterapia cognitiva e comportamentale la depressione può essere generata da una moltitudine di cause e fattori tra loro strettamente interdipendenti.

 

Tutti tendiamo a ripetere azioni e comportamenti che ci danno un certo grado di benessere e piacere o che comunque li riteniamo responsabili del mantenimento di una buona qualità della vita.  Di converso, tendiamo a fare meno le attività che provocano conseguenze spiacevoli.

 

Una causa della depressione consiste nella diminuzione, a seguito di eventi percepiti come particolarmente stressanti dalla persona, dei rinforzi ricevuti nella vita quotidiana. La minor disponibilità di rinforzi diminuisce, a sua volta, il suo livello di attività generale innescando un circolo vizioso che si esprime come ulteriore impoverimento delle gratificazioni personali, relazionali e sociali.

 

Di fatto la persona depressa fa meno attività piacevoli di altre persone che invece non soffrono di questa condizione emotiva, affettiva, comportamentale e relazionale. Nel tempo la persona incomincerà a non considerare più come potenzialmente piacevoli anche le stesse attività o hobbies a cui invece una volta dedicava grande interesse.

 

Sul piano sociale riceverà di conseguenza meno apprezzamenti dagli altri proprio per il fatto che alla gente può interessare e incuriosire persone che fanno piuttosto di persone che appaiono passive, senza forze e “pigre”. Questi cambiamenti inducono la persona depressa a sviluppare un spiccata sensibilità alle conseguenze negative delle proprie azioni, come potrebbe essere, ad esempio una critica o un rifiuto fatto anche da persone poco conosciute.

 

Nelle depressioni più gravi al persona può arrivare a non fare più molte cose abituali, isolandosi socialmente, scombinando la propria alimentazione, trascurando l’igiene personale e la cura estetica del proprio corpo, vivendo anche disturbi del sonno.

 

In questo stato la persona gravemente depresse può iniziare ad adagiarsi nel proprio ruolo di “malato” credendo, erroneamente, di non poter più tornare a migliorare la qualità della propria vita.

 

Può iniziare ad affrontare le conseguenze della depressione sulla qualità della vita personale, di coppia e famigliare chiamando lo Psicoterapeuta Dr Andrea Ronconi per un appuntamento a Milano, Monza, Como, Rimini-Riccione.