Disturbi Depressivi: diversi modi per curarli

per curare le depressioni ci sono vari tipi di psicoterapie e trattamenti


Circa il 15% delle persone ha un episodio di depressione almeno una volta nel corso della vita e sembra siano le donne maggiormente soggette a questo disturbo dell’umore. Una donna su quattro e un uomo su otto. Chi in passato ha già avuto una depressione (o un episodio depressivo clinicamente importante), è più esposto ad averne degli altri in futuro.

 

Per chi si è ha già fatto una psicoterapia per una depressione sembra meno a rischio di una ricaduta. La fascia d'età più a rischio è quella trai 35 e i 45 anni. Dopo i 60 anni la depressione è meno frequente, ma nelle persone più anziane le sue conseguenze sociali e relazionale posso farsi sentire di più perché sono presenti anche gli effetti del decadimento fisico e altre malattie legate all’avanzare dell’età.

 

In certe situazioni specifiche la depressione è chiaramente correlata a importanti cambiamenti di vita nel contesto, relazionale e famigliare della persona. I più comuni sono: la nascita di un figlio, la morte di una persona cara, la perdita del lavoro, la perdita del lavoro, ecc..

 

Le persone depresse tendono a recarsi dal medico di famiglia più spesso di altre persone, lamentandosi  di sintomi somatici e di disturbi che però non sono attribuibili a cause organiche.

 

Alcune persone depresse sono tanto attente a riconoscere nei segni del proprio corpo la presenza di malattie da sembrare affette da ipocondria. Una diagnosi differenziale corretta è di fondamentale importanza per realizzare la psicoterapia più utile, spesso infatti si tratta di preoccupazioni eccessive per la propria salute, associata a un senso di vulnerabilità e debolezza. Questo stato può essere espressione diretta della depressione, piuttosto che la forma conclamata di un disturbo d’ansia.

 

Lo Psicologo Psicoterapeuta riceve a Milano, Monza, Como, Rimini-Riccione lo chiami direttamente al cellulare anche nei giorni festivi.